Come Ottimizzare il Budget per la Traduzione

Il 2020 si è rivelato un anno al di fuori di qualsiasi previsione. Molte aziende hanno visto restringere i loro budget e la necessità di abbassare i costi si è fatta ancora più pressante. Anche per le traduzioni.

La tentazione di pagare poco è forte, specie in questi tempi difficili, ma se i tagli vengono fatti anche dove non si dovrebbe, le conseguenze potrebbero essere disastrose per l’immagine stessa dell’azienda.

Sacrificare la qualità in nome di un servizio di traduzione che tenga in sola considerazione l’aspetto economico, magari scegliendo di far tradurre a figure interne all’azienda, è una scelta che nessuno si sognerebbe mai di fare, specie quando si punta a diventare globali e ad essere riconosciuti a livello internazionale. La traduzione, infatti, è un investimento che necessita di un budget adeguato.

Come trovarlo e, soprattutto, come e quando stanziarlo? Ecco risposte e soluzioni efficaci per massimizzare il budget per le traduzioni e contenere i costi aziendali.

Prima della Traduzione

Blinda il Tuo Budget

Pianificare le risorse per tempo, in previsione di eventi inattesi, è un’abitudine che non dovrebbe mai essere trascurata. Spesso, ci si ritrova a fronteggiare nuove esigenze, nuovi progetti e costi imprevisti, compresi quelli per la traduzione. Il miglior metodo, per non essere colti alla sprovvista, è creare un fondo, una specie di salvadanaio aziendale, da destinare solo ai futuri progetti di traduzione. In tal modo, si potrà godere di maggior margine di manovra quando si dovrà affrontare la spesa di proporsi in una o più lingue diverse dalla propria.

Raggruppa i Progetti

Raggruppare I progetti e tradurli contemporaneamente in più lingue possibili è un ottimo metodo per ottimizzare i costi della traduzione. Più contenuti si traducono, più basso sarà infatti il costo per parola. All’inizio sembrerà costoso, ma, nel lungo periodo, l’investimento iniziale si rivelerà molto più economico. Tra l’altro, nei settori della traduzione e della localizzazione, si lavora sempre su volumi elevati. Può sembrare impossibile, ma, in realtà, quando il budget si pianifica per tempo, l’azienda sarà sempre in grado di ottenere traduzioni con il miglior rapporto qualità-prezzo.

FORNISCI LE FONTI CON FILE MODIFICABILI​

L’estrazione di dati da file non modificabili richiede lavoro extra e, di conseguenza, anche ulteriori costi. Accade con i file PDF, ad esempio, o con immagini testuali e documenti scannerizzati. I formati non modificabili richiedono uno scrupoloso lavoro di estrazione e preparazione prima di essere tradotti. Fornire, quindi, file in formati scrivibili consente di ridurre notevolmente la spesa per la traduzione.

Durante la Traduzione

Sfrutta i Benefici di un Glossario

I glossari sono delle risorse molto utili che consentono di velocizzare e ridurre notevolmente tempi e costi della traduzione. Questi strumenti contengono infatti la terminologia che verrà utilizzata durante il lavoro e vengono appositamente creati per i clienti dei servizi linguistici. I glossari consentono di abbattere o addirittura evitare il tempo speso per la ricerca della terminologia specialistica da usare nel processo di traduzione. I glossari evitano anche di ricevere continue richieste di informazioni da parte di coloro che si imbattono in termini che possono essere tradotti in vari modi. Si tratta, quindi, di validi strumenti che rendono l’intero processo di traduzione più rapido, efficiente e, di conseguenza, più economico.

Dimezza i Costi con le Memorie di Traduzione

Un’altra soluzione per ridurre i costi si trova nell’utilizzo delle memorie di traduzione. Averne una in azienda, che include anche le traduzioni precedenti, evita di dover pagare una seconda volta per un termine che è già stato tradotto. Le aziende hanno, infatti, un archivio di frasi e parole che si ripetono in continuazione e che prescinde dal loro grado di creatività. Intere frasi e paragrafi vengono ripetuti all’infinito per finalità pubblicitarie e di riconoscimento del marchio. Le memorie di traduzione contengono tutti quei termini che sono stati già tradotti, così da non dover pagare per le stesse parole, ma solo per quelle nuove. Il contenimento dei costi avverrà, quindi, in maniera del tutto prevedibile e naturale durante l’esecuzione del lavoro.

Dopo la Traduzione

Valuta Costi e Benefici

enere traccia di quanto speso mensilmente o annualmente è fondamentale per valutare la portata del proprio investimento. Dopo che il contenuto aziendale è stato tradotto e localizzato, è buona norma comparare la spesa con gli obiettivi raggiunti. Il profitto generato da un servizio di qualità sarà una ragione più che valida per affrontare con serenità e fiducia il costo della traduzione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Condivide sui social

Iscriviti alla nostra newsletter

altre articoli